COME SENTIRSI SICURI ALL'INTERNO DELLA PROPRIA CASA

 

ELETTRICITA'
-Non attaccate più spine elettriche ad una presa di corrente.
-Sostituite i fili quando sono logori.
-Usate spine a prese tripolari.
- Il fusibile dell'interruttore da 3 ampere è idoneo fino a 750 watt; non riparate mai i fusibili.
- Non lasciate la lavatrice in funzione quando uscite di casa anche se solo per andare a fare la spesa.
- Quando acquistate un elettrodomestico controllate che abbia il marchio di qualità e risponda alle norme C.E.I.
-Tenetevi a distanza di sicurezza dal televisore e spegnetelo prima di addormentarvi.
- Non utilizzate apparecchi elettrici in tensione a piedi nudi.
- Non effettuate modifiche e riparazioni sull'impianto ma affidatevi a personale tecnico qualificato.

GAS DI CITTA' E BOMBOLE
-Non tenete i fornelli in corrente d'aria, la fiamma potrebe spegnersi.
-Cercate di acquistare fornelli muniti di termocoppia o in alternativa installate un rilevatore di gas.
-Pulite la cappa e la ventola dalle incrostazioni di grasso.
- Quando avete terminato di cucinare, oppure uscite o andate a letto, chiudete il gas dal rubinetto posto accanto alla cucina.
- Sostituite le tubazioni flessibili che si presentano logore; verificatele hanno impressa una data di scadenza.
- Pennellando i raccordi delle tubazioni con acqua saponata potete verificare che non si formino bolle, indica che non vi sono perdite.
- Non ricercate perdite utilizzando fiamme libere.
-Ricordate che il metano (gas normalmente utilizzato negli impianti di città) è più leggero dell'aria e, per questa caratteristica, nel caso di una perdita, si può infiltrare ovunque.
-Nel caso sentite odore di gas non attivate interruttori o apparecchi elettrici. Non suonate campanelli per avvisare i vicini ma bussate alla porta.
- Non ostruite le aperture di ventilazione ubicate nelle cucine, servono a garantire un efficace riciclo di aria.
- Ricordate che il G.P.L. (gas contenuto nelle bombole) è più pesante dell'aria; quando il vostro naso l'avverte significa che il gas si è sparso verso terra fino a raggiungere l'altezza della vostra persona.
-Attenzione, il G.P.L. è molto pericoloso! Chiudete il rubinetto della bombola e se è proprio questo che perde portate la bombola all'esterno.
- Se il cannello della bombola prende fuoco, chiudete il rubinetto e ricordate che può scoppiare quando è vuota o viene investita dalle fiamme.
- Tenete la bombola all'esterno in un armadietto. Se dovete tenerla in casa assicuratevi che sia distante da fonti di calore.
- Appena vi è possibile fate trasportare il contatore del gas sul balcone.
- Se è in cantina controllate che il locale sia sempre arieggiato e dotato di una porta a tenuta gas, altrimenti chiudetelo in un armadio con sportello a tenuta gas.

IMPIANTO IDRICO
- Se dovete fermare l'acqua che esce da un rubinetto che si è rotto, azionate la valvola che potete trovare sotto il lavello in cucina o in bagno.
- Se un termosifone perde acqua ricordate che potete isolarlo chiudendo i due rubinetti di entrata ed uscita.
- Se la rottura è sulle tubazioni correte a chiudere i rubinetti che alimentano la colonna d'acqua in cantina, l'acqua uscirà fino a che la tubazione si sarà svuotata.
- Se necessario spegnete la caldaia per diminuire la pressione.
- E' importante conoscere i servizi della casa prima di farne uso d'emergenza, l'approssimazione aggrava i danni.
- Identificate con cartellini indicatori i rubinetti, gli interruttori, ecc.. che possono essere impiegati. Fate uno schema della loro ubicazione ed appendetelo in portineria.

LIQUIDI INFIAMMABILI
-Non depositate infiammabili nel sottotetto, in cantina o sul terrazzo.
- Pulite regolarmente la canna fumaria ed il camino almeno una volta all'anno.
- Se la stessa si arroventa o il muro si riscalda in modo anormale è prudente chiamare i Vigili del Fuoco.
- Non caricate la stufa a kerosene quando è accesa, prima spegnetela e lasciatela raffreddare.
- Non tenete più di un fustino di scorta e custoditelo in un armadio.
- Se con il riscaldamento centralizzato la caldaia s'incendia azionate l'interruttore elettrico, tirate la leva d'intercettazione del combustibile, sono accanto alla porta d'ingresso del locale caldaie.
- Chiamate immediatamente i Vigili del Fuoco al 115.